San Francisco, aereo in fiamme dopo atterraggio di emergenza

Il Boeing 777 proveniente da Seul si è schiantato sulla pista: un motore ha preso fuoco. Il comandante aveva segnalato problemi e chiesto un atterraggio di emergenza

Un Boeing 777 della compagnia sudcoreana Asiana Airlines in arrivo da Seul si è schiantato al suolo all’aeroporto di San Francisco mentre era in fase di atterraggio e si è incendiato venendo avvolto in una palla di fuoco (guarda la gallery). Secondo quanto reso noto dai vigili del fuoco, dei 291 passeggeri e sedici membri dell’equipaggio due cinesi hanno perso la vita mentre ci sono oltre 180 feriti, di cui otto in condizioni critiche. La dinamica dell’incidente è ancora tutt’altro che chiara.

Alcune fonti di stampa hanno affermato che il comandante dell’aereo aveva chiesto di poter fare un’atterraggio di emergenza, ma la notizia non ha avuto conferma ufficiale, mentre alcune fonti in forma anonima l’hanno smentita. La Cnn ha anche diffuso la registrazione di alcuni secondi di dialogo tra il pilota e la torre di controllo subito dopo l’incidente, in cui si può udire l’operatore a terra dire che "i mezzi d’emergenza si stanno muovendo, stanno arrivando sul posto". Apparentemente, secondo alcuni esperti, l’aereo ha iniziato l’approccio alla pista di atterraggio troppo presto e ha colpito probabilmente con la coda il frangiflutti che la delinea (guarda il video). Alcuni testimoni hanno inoltre raccontato che nel corso della manovra qualcosa è andata visibilmente storto (guarda il video). "L’aereo è sceso con un brutto angolo, si è girato ed è esploso", ha raccontato su Twitter Stefanie Lamie, che era nei pressi dell’aeroporto. Anthony Castorani, che era in un hotel lì vicino, ha detto alla Cnn di aver visto l’aereo toccare terra e di aver udito un "pop" e subito dopo ha visto "una grande e breve palla di fuoco venire fuori da sotto il velivolo".

In pochi minuti l’aereo è stato quindi circondato dalle squadre di soccorso e dai pompieri, che con potenti idranti hanno spento le fiamme e hanno aiutato l’evacuazione dei passeggeri, avvenuta attraverso gli scivoli gonfiabili. Secondo i vigili del fuoco, sono circa 190 le persone che hanno lasciato con le loro gambe l’aereo in fiamme (guarda il video). Uno di loro, David Eun, su Twitter ha così descritto la drammatica scena: "Fiamme e soccorritori dappertutto. Stanno evacuando i feriti. Non mi sentivo così dall’11 settembre". Poco prima lo stesso Eun, un dirigente della Samsung, aveva dato la notizia, sempre su Twitter: "Appena atterrato in emergenza a SFO. La coda si è staccata. La maggior parte di noi sembra star bene. Sono a posto. È surreale". Le immagini diffuse dalle televisioni attraverso delle riprese dall’alto una distanza relativamente ravvicinata mostrano che il velivolo è adagiato direttamente sulla pancia e una lunga sezione della fusoliera è bruciata e distrutta nella parte del tetto, a partire da pochi metri dopo la cabina di pilotaggio. L’aereo però non è spezzato, e neanche le ali, mentre la coda è troncata e i suoi resti sono disseminati a molti metri di distanza.

Le autorità dell’aviazione civile americana si sono limitate finora a dare ben pochi dettagli, mentre l’aeroporto è stato chiuso al traffico, così come le autostrade limitrofe allo scalo. Il National Transportation Safety Board ha fatto sapere di avere già inviato un team di esperti a San Francisco per indagare su quanto accaduto. "Non c’è stato un problema tecnico né al motore dell’aereo", ha precisato il direttore generale della compagnia sudcoreana Yoon Young-doo, senza confermare se ci sia stato invece un errore del pilota. Secondo quanto ha reso noto il National Weather Service, le condizioni meteo al momento dell’incidente erano pressoché ottimali, con poche nuvole, vento a meno di quindici chilometri orari e temperatura di 18°.

Commenti

Raoul Pontalti

Sab, 06/07/2013 - 22:47

Ostrega! Negli USA danno i sedativi agli incendi (mentre da noi si limitano a domarli) e i pompieri riescono a spegnere incidenti mentre da noi al massimo riescono a spegnere incendi. Questi Yankees non cessano di stupire...

idleproc

Dom, 07/07/2013 - 09:23

Stà mania di non andare a piedi.

Nadia Vouch

Dom, 07/07/2013 - 10:35

Ma come si possono fare battute su degli incidenti e sulle perdite umane? Ma io non so, mi pare allucinante, vero #Raoul Pontalti e #idleproc? Siete voi a stupire per l'assenza di sensibilità.

phantom

Dom, 07/07/2013 - 11:02

@nadia vouch lasciali perdere quei 2. Voglio vedere se fosse capitato a loro di trovarsi in quella situazione quanto sarebbero stati sarcastici. Bisogna solo mostrare un po' di rispetto per le 2 vittime e sperare che gli altri feriti se la cavino senza problemi e complicazioni varie.

idleproc

Dom, 07/07/2013 - 11:08

Nadia. Ti sbagli. Non sono le lacrime delle prefiche a stabilire il livello di sensibilità. Non fraintendere, non riguarda te, la tua partecipazione è reale. Mi è venuto in mente anche Pisapia e una possibile soluzione per eliminare inquinamento, incidenti e "scie chimiche". Un saluto.

Mario-64

Dom, 07/07/2013 - 11:10

Considerando le oltre 300 persone a bordo il bilancio delle vittime e' tutto sommato limitato ,probabilmente perche' essendo alla fine del volo l'aereo era quasi scarico . Fosse successo in decollo con quasi 200 mila litri di carburante sarebbe andata molto peggio.

Ritratto di illuso

illuso

Dom, 07/07/2013 - 11:14

Quando prendete l'aereo guardate il pilota, se vi ispira fiducia ok, altrimenti prendete il successivo.

Raoul Pontalti

Dom, 07/07/2013 - 11:29

Ai lettori dai sentimenti delicati mi permetto di ricordare che sono un impenitente goliarda e che intendevo garbatamente corbellare il pur ottimo Sergio Rame (che talvolta chiamo Metallico) che nel testo originale pubblicato ieri in tarda serata aveva scritto di sedazioni di incendi e spegnimenti di incidenti. Grazie forse al mio cinismo l'autore ha ripulito il testo a miglior decoro anche nei confronti delle vittime. Già che siamo in argomento: un po' di senso delle proporzioni: l'esito reale corrisponde ad un ordinario incidente della strada: due morti e qualche ferito (e speriamo che il bilancio non si aggravi). Più grave risulta sicuramente l'incidente del treno canadese per il quale si parla di oltre 90 dispersi dei quali vi sono purtroppo poche speranze di rinvenirli vivi. Anche al relativo articolo ho aggiunto un commento beffardo in significato di critica alla stupidità umana (non si lascia incustodito un treno che trasporta materiale pericoloso). Curioso essere rimbrottati in forum dove viene spessa augurata la morte o viene lamentato l'insufficiente numero di morti a carico di popolazioni aventi alcune differenze culturali e biologiche (la pelle....) rispetto alla nostra.

Nadia Vouch

Dom, 07/07/2013 - 11:33

Per #idleproc. Siamo ormai talmente informati di ogni accadimento che riguarda questo mondo sempre più complesso, sempre più agitato (non che in passato lo fosse meno, c'erano altri mezzi)da aver scordato, credo, la pietas. Dovremmo cercare di ritrovare in noi stessi quel qualcosa che ci meravigliava, ci commuoveva, ci faceva non essere migliori, ma almeno ci rendeva esseri con un briciolo di speranza. Lo dovremmo alle future generazioni. Non crede? Se siamo stati creati anche per riuscire a piangere, non occorre vergognarsene. Saluti.

idleproc

Dom, 07/07/2013 - 12:18

Nadia. Per quale motivo credi che mi preoccupi, mi appassioni, per quanto sta accaddendo al popolo italiano indifeso e ai popoli mediterranei e piunlà agli altri? Non è mia abitudine scrivere in giro, internet la ho sempre usata per lavoro, uso un cellulare di vecchia generazione e solo quando mi serve. Non ho mai avuto problemi su come passare il tempo... ho di meglio e più umano nei rapporti personali da fare. La dinamica che stiamo tutti vivendo è rischiosa... Ci sono dei pazzi in giro e in posizioni di potere reale che non sempre sono molto visibili... Credo sia importante che tutti diamo, da vari punti di vista, il nostro contributo. E' molto umano reagire per sopravvivenza mentale anche nei modi che tu condanni e con finalità positive come ha fatto e spiegato Raul.

lamiaterra

Dom, 07/07/2013 - 15:26

HI PEOPLE!!! ----- Si tratta di un atterraggio corto, ma non si sa’ se i due motori hanno risposto ad un aumento si spinta. Causa congelamento combustibile nello scambiatore di calore ( com’è successo nel 2008 su un altro Boeing triple seven, ma è solo un ipotesi)----- Qui sotto vi metto le comunicazioni fra il controllo traffico aereo e la cabina piloti: http://wandr.me/Audio/AAR214-KSFO-Crash.mp3 by.

lamiaterra

Dom, 07/07/2013 - 16:01

Hi People. se non funziona provare questo LINK ---- http://wandr.me/Audio/AAR214-KSFO-Crash.mp3 ----

lamiaterra

Dom, 07/07/2013 - 16:13

B-777 CRASH Provare quest’altri LINK http://wandr.me/Audio/AAR214-KSFO-Crash.mp3 ---- http://t.co/e0tk8wPbKC ---- http://archive-server.liveatc.net/ksfo/KSFO-Twr-Jul-06-2013-1800Z.mp3 ---- http://wandr.me/Audio/AAR214-KSFO-Crash.mp3 ----

lamiaterra

Dom, 07/07/2013 - 17:06

HI PEOPLE Boeing 777 crash Leggere:--- Conducted LOC approach into SFO last night, glideslope out of service for both 28R & L due construction (until August 22nd) , PAPI was working last night. Departed this morning in relatively calm winds, visual approaches were in use for the 28's. --- Vuol dire questo: un pilota atterrato la sera prima a san francisco ha trovato le guide ad onde elettromagnetiche per la discesa e guida-pendenza a tutte e due le piste parallele non funzionanti fino ad agosto 22, ma le guide luminose del sentiero di discesa erano funzionanti. Vuol dire che in assenza di altri problemi i piloti dovevano tenere la pendenza di discesa corretta (circa 3°) con queste guide luminose (cioè gli occhi). ----- Le registrazioni audio in cabina piloti farà molta luce su ciò che è andato storto.----

franco@Trier -DE

Lun, 08/07/2013 - 08:43

Mi sembrava di avereletto tempo fa che qualcuno diceva che l'aereo era sicuro lo stiamo vedendo il questo articolo e che è andata di lusso questa volta.Mario64 ma quali 200000 litri semmai con 14000 litri, lo hai preso per un pozzo petrolifero l'aereo?

lamiaterra

Lun, 08/07/2013 - 10:16

PUNTUALIZZAZIONI SUL BOEING 777 ----- l’aereo ha trasvolato il pacifico perciò è di tipo Extend range. ----- La capacità totale dei serbatoi di circa 200.000 litri di kerosene è veritiera (Airbus 380 carica 300.000 litri) ----- 14.000 litri kerosene forse li consuma per ogni ora di volo. ----- La sicurezza dell’aereo B777 si è dimostrata straordinaria: dopo di tutto quello che ha sopportato in questo crash lo ha superato con 110 e lode (tralasciando il miracoloso) ----- (Per mia personale convinzione che solo un aereo Boing in metallo poteva superare questo crash salvando quasi tutti i passeggeri) .----- (Ps. Il nuovo Boeing 787 è fatto in materiali compositi),

lamiaterra

Lun, 08/07/2013 - 10:38

PUNTUALIZZAZIONI SUL BOEING 777 ----- l’aereo ha trasvolato il pacifico perciò è di tipo Extend range. ----- La capacità totale dei serbatoi, di circa 200.000 litri di kerosene, è veritiera (Airbus 380 carica 300.000 litri) ----- 14.000 litri kerosene forse li consuma per ogni ora di volo. ----- La sicurezza dell’aereo B777 si è dimostrata straordinaria: dopo tutto quello che ha sopportato in questo crash lo ha superato con 110 e lode (tralasciando il miracoloso) ----- (Per mia personale convinzione solo un aereo Boing in metallo poteva superare questo crash salvando quasi tutti i passeggeri) .----- (Ps. Il nuovo Boeing 787 è fatto in materiali compositi),

franco@Trier -DE

Lun, 08/07/2013 - 11:36

lamiaterra normalmente gli areei di linea che vanno in USA caricano sui 14 mila litri

lamiaterra

Lun, 08/07/2013 - 15:14

>BOEING 777 -300ER CAPACITA' DEI SERBATOI COMBUSTIBILE DELL'AEREO: Serbatoio sinistro 36.000 litri Serbatoio destro 36.000 litri Serbatoio centrale 98.000 litro ------ Totale capacità serbatoi pieni = 170.000 litri ----( Pari a 35 tonnellate = 35.000 Kg.)

Raoul Pontalti

Mar, 09/07/2013 - 17:31

per lamiaterra: ma andava a gas e per giunta poco compresso quell'aereo? Non Ti sei per caso sbagliato sulla densità?

lamiaterra

Mar, 09/07/2013 - 21:32

>@Raoul Pontalti ---- Tralasciando l’ironia da strapazzo!! … Well, Da ciò colgo due imput: il primo è la parola gas; il secondo è la parola compresso: Premesso che pochissimi ne sono a conoscenza; Su questo aereo Boeing 777 ER in tutti i suoi serbatoi viene pompato del gas aria + azoto compresso che viene prodotta da speciali apparecchiature dell’aereo tutto ciò serve ad eliminare il pericolo di esplosione dei serbatoi dovuto a vapori esplosivi che si generano all’interno dei serbatoi.

lamiaterra

Gio, 11/07/2013 - 22:15

ATTENZIONE!! NEL SCRIVERE LE CIFRE DEI PESI DEL COMBUSTIBILE NON HO MESSO IL NEMERO UNO.------ >BOEING 777-300ER CAPACITA' DEI SERBATOI COMBUSTIBILE DELL'AEREO. QUESTI SONO I DATI CORRETTI: Totale capacità serbatoi pieni = 170.000 litri (Pari a 135 tonnellate = 135.000 Kg.) (semplificando: 1 litro pesa circa 1kilogrammo)--- i'm sorry.