Scarcerato il blogger anti Putin

È tornato libero nel giro di meno di 24 ore Alexiei Navalny, il blogger nemico giurato di Vladimir Putin condannato a cinque anni da un tribunale di Kirov (900 km a est di Mosca) per appropriazione indebita: al culmine di un processo denunciato come politicamente orchestrato dall'opposizione russa e criticato anche da Usa e Ue. Per ora si tratta solo di rilascio su cauzione, ma il passo indietro dell'apparato giudiziario - inedito in Russia - appare un successo per il 37enne anti-putiniano. Intanto si scopre che le frizioni tra il presidente Usa Barack Obama e Putin crescono anche a causa della vicenda della talpa dell'intellogence Usa Edward Snowden. Obama potrebbe cancellare il faccia a faccia col presidente russo in programma a Mosca a settembre.