Sesso una volta alla settimana: l'accordo nuziale di casa Facebook

Prima di sposarsi, Mr. Facebook e signora hanno firmato un accordo che copre ogni aspetto della vita di coppia, letto compreso

Almeno una volta alla settimana. Non di meno. Quando un anno fa Priscilla Chan ha detto sì a Mark Zuckerberg, trasformando lo scapolone d'oro in un uomo sposato e diventando la Signora Facebook, ha voluto mettere in chiaro fin da subito qualche punto fondamentale della sua relazione. Giusto per evitare che sorgessero poi incomprensioni.

Come fanno molti negli Stati Uniti, i freschi coniugi hanno firmato prima delle nozze un accordo prematrimoniale. Mark ha messo nero su bianco tutto quanto riguarda l'aspetto economico, nel caso in cui la signorina Chan avesse deciso di divorziare e lasciarlo in braghe di tela. In cambio ha chiesto l'inclusione nel contratto di una clausola più piccante.

Mi vuoi sposare? Allora firma: faremo sesso almeno una volta alla settimana.

Commenti

Raoul Pontalti

Dom, 09/06/2013 - 20:07

L'accordo "sessuale" di cui al contratto nuziale riportato dall'articolo configurerebbe un vero contratto di prostituzione (o meretricio) secondo il nostro ordinamento. O tempora o mores... Peraltro va detto che visto il clima imperante, per cui una donna può far arrapare fino alla follia un uomo, dare avvio al coito e poi interromperlo in qualsiasi momento senza che l'uomo possa aver nulla da ridire e tantomeno tentare di portarlo comunque a compimento pena l'accusa di violenza sessuale, una clausola come quella citata nell'articolo una certa qual giustificazione si deve riconoscere l'abbia...