Sfruttamento della prostituzione: Dsk a processo

Sfruttamento aggravato della prostituzione. Con questa accusa Dominique Strauss-Kahn, ex direttore del Fondo monetario internazionale dimessosi dopo lo scandalo sessuale del Sofitel a New York, è stato rinviato a giudizio dai magistrati francesi. La vicenda è legata a un giro di prostituzione illegale che ruotava intorno all'Hotel Carlton di Lille, nel nord della Francia. I giudici hanno deciso di mandare a processo l'ex numero uno del Fmi e candidato socialista mancato all'Eliseo con 12 altre persone.
Lo scorso giugno era stata la stessa procura a chiedere l'archiviazione, ma il tribunale si era preso tempo per una decidere. Un altro indagato è stato rinviato a giudizio per «complicità» e «abuso di fiducia».

Commenti

Kaiser Karl V

Dom, 28/07/2013 - 10:22

Magistrati francesi alla pari dei colleghi italiani, una manica di venduti agli Usa. Strauss-Kahn è un eroe e a Parigi dovrebbero fargli la statua, perché ha avuto il coraggio, quando era nel FMI, di mostrare l'evidente decadenza del dollaro. Il tiranno democratico Hussein Obama l'ha incastrato in uno scandalo sessuale dove non è emersa alcuna prova. Ci ha pensato Putin a "salvarlo" dandogli un incarico alla Rosneft. Ah se anche noi avessimo politici di quel calibro...