Siria, Assad canta vittoria: "L'accordo tra Usa e Russia ci evita di fare una guerra"

L'opposizione: "Vietare a Damasco anche missili e aerei". Cina, Iran e Nato soddisfatti dell'accordo di Ginevra: "Spinta verso soluzione politica"

Un ritratto del presidente Bashar al-Assad a Damasco

Usa e Russia trovano un accordo per evitare un intervento militare in Siria e Damasco esulta. "È una vittoria per noi, ha permesso di evitare la guerra", ha detto il ministro della riconciliazione siriano Ali Haidar in una intervista all’agenzia russa Ria Novosti. L'opposizione al regime di Assad, però, chiede di non limitarsi alle armi chimiche, ma di vietare anche "l’uso dell’aviazione e dei missili balistici contro le zone abitate".

Un accordo che riceve consensi da ogni parte. A partire dalla Nato, che lo considera "una spinta per una soluzione politica", come ha affermato il Segretario generale dell’Alleanza, Anders Fogh Rasmussen, secondo cui è "un passo importante verso la rapida e verificabile eliminazione delle armi chimiche" nel paese mediorientale. Soddisfatto anche l’Iran: secondo Teheran emerge una "razionalità" da parte americana che può "evitare comportamenti estremisti". La Cina poi "accoglie favorevolmente l’accordo" di Ginevra perché va a "placare le tensioni in Siria" e "permetterà di aprire prospettive per trovare una soluzione alla questione siriana con mezzi pacifici".

"La minaccia dell’uso della forza rimane, la minaccia è reale", se il regime di Damasco non rispetterà l’accordo sulle armi chimiche, avvisa però il segretario di Stato John Kerry, secondo cui gli Stati Uniti hanno sempre preferito la strada della diplomazia, ma nessuna opzione è da scartare: "Non possiamo usare parole a vuoto nella gestione degli affari internazionali", ha aggiunto.

Commenti

Ilgenerale

Dom, 15/09/2013 - 14:12

Tra il mondo e il baratro di una nuova guerra mondiale c'è rimasto solo Putin!

Ritratto di marforio

marforio

Dom, 15/09/2013 - 15:21

Ma perche evitare una Guerra che serviva solo al mussulmano e cantare vittoria.? I Cristiani che vivono da millenni in Siria ringraziano.E poi secondo me la Guerra e solo rimandata, a meno che si Marcia in direzione Teheran.

angie_01

Dom, 15/09/2013 - 16:32

o meglio... la Guerra continua, interna, fratricia, con 100K e piu' morti.

claudio faleri

Dom, 15/09/2013 - 16:50

mano male che obama ha dovuto abdicare, la guerra ssarebbe stata la rovina per noi e un'altro vietnam per l'america, nonostante questo, ogni scusa è buona: la siria si stà trasferendo in italia senza motivo, applausi: manteniamoli tutti

decimomeridus

Dom, 15/09/2013 - 16:52

Le dittature non cantino vittoria nè ora nè fra 100 giorni, s'insegni alla gnete a 'cantare' si, la verità, per quel che sia possibile, e il cittadino onesto ne trarrà vantaggio 5 volte tanto, decadere nella seduzione del potere delle dittature è semplice, soprattutto per la persona più abile..., che sarebbe in grado di trarne anche il miglior profitto, il mondo dell'essere umano ci consenta anche qualche che guevara, qualche ghandi, qualche generale che porta delle stelle per il merito, perchè la storia lo consentirà di certo, grazie. (:

mila

Dom, 15/09/2013 - 17:01

@ decimomeridus -A parte il fatto che non si capisce bene il significato del suo post, Lei auspica che "Le dittature non cantino vittoria". Magari, allora forse anche noi Europei e Italiani possiamo sperare nell'avvento di una vera democrazia.

Ritratto di serjoe

serjoe

Dom, 15/09/2013 - 17:14

Che Assad sia un osso duro l'han capito finalmente, anche ad occidente.Ci voleva un paio d'anni e tanti danni,ma la ragione forse trionfera' ma non so quanto durera'.

mila

Dom, 15/09/2013 - 17:15

Basta che gli Americani non tendano a disarmare la Siria per poi attaccarla meglio. Si sa che capiscono solo il linguaggio della forze; magari anche per questo certi Paesi cercano di avere armi chimiche, nucleari eccetera.

Tuareg33

Dom, 15/09/2013 - 18:24

A quando la consegna delle armi chimiche da parte dei rivoltosi? Per loro la decisione non vale. Questo dice molto. Meno male... meno male che Putin c'è!

maxaureli

Dom, 15/09/2013 - 18:25

decimomeridus... "dittatori" diventano tali quando non sono in linea con interessi economici dettati dai "baroni" occidentali. decimomeridus lei ha idee confuse. Si cerchi uno psichiatra.

maxaureli

Dom, 15/09/2013 - 18:42

Tuareg33... la risoluzione non piace ai "rivoltosi" (mercenari, terroristi, taglia teste, barbette sanguinarie, alCIAida...) perche' se le usassero di nuovo sarebbe difficile incolpare il governo di Assad. Hum... forse no... i baroni occidentali sarebbero capaci di dire che gli E.T. (extraterrestri) affiancano Assad e sono loro i colpevoli!!! LOL LOL

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Dom, 15/09/2013 - 18:54

Gli obiettivi di Sion: Siria e Iran. Sion non vuole che nessuno nelle vicinanze abbia armi chimiche o atomiche. Gli altri ovviamente, conoscendo la natura criminale di Sion, vogliono dette armi appunto.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Dom, 15/09/2013 - 18:57

decimomeridus, nessun paese è oggi più dittatoriale degli USA, la dittatura mascherata da democrazia. E poi.... la natura di un governo non influisce sul suo comportamento: la "democratica america" è responsabile dell'unico genocidio della storia, delle due atomiche, dei 4 milioni di morti in Vietnam e dell'uso senza precedenti di armi di sterminio

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Dom, 15/09/2013 - 18:58

La Nordcorea (che certamente non stimo) ha dimostrato che la corsa alle armi nucleari è necessaria finché in giro ci sono stati terroristi come gli USA.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Dom, 15/09/2013 - 19:01

La Cina non consentirà una guerra all'Iran. Se dovesse avvenire, la Cina trasformerà l'Iran nell'ultimo definitivo Vietnam americano (con tanto di distruzione del valore del dollaro). Non si va a Teheran senza passare da Pechino e Mosca. I sionisti hanno il mal di testa.

maxaureli

Dom, 15/09/2013 - 19:12

Breaking News: "Netanyahu ‘supports’ Russia-US deal on Syria chemical weapons" .... prevedo a breve un'ulcera gastoentirale per BiBi... LOL LOL

maxaureli

Dom, 15/09/2013 - 19:23

Netanyahu ‘supports’ Russia-US deal on Syria chemical weapons... prevedo una cirosi per Bibi...

Anonimo (non verificato)

andrea24

Dom, 15/09/2013 - 19:35

Il pericolo maggiore viene dall'arsenale nucleare di Israele,come è stato giustamente definito dall'ambasciatore siriano all'ONU.Parlare di armi siriane non può che portare all'attenzione anche l'arsenale di Israele,rispetto al quale,come ha evidenziato lo stesso Putin,quello della Siria è visto dai siriani come deterrente.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Lun, 16/09/2013 - 00:46

Questa è proprio bella. Il ministro siriano Ali Haidar dice che ci eviteranno di fare una guerra. MA FINORA COSA HANNO FATTO? Hanno giocherellato a spararsi addosso?

Ritratto di kanamara

kanamara

Lun, 16/09/2013 - 12:48

Chissà, Al-Gore, quante cosa sapeva... il Canale "Current" di Sky era 1 dei canali + interesanti, quando avevo il Satellite "Sky".

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Lun, 16/09/2013 - 23:53

# andrea24 Israele fa benissimo a dotarsi di armi atomiche. Cosa farebbe lei se vivesse in un paese attorniato da belve che vorrebbero sbranarla? Lo sa che LO STATO DI ISRAELE NON COMPARE SULLE CARTE GEOGRAFICHE di quei paesi? A voi trinariciuti antiebraici vanno bene solo le armi dei fascisti arabi. Magari quelle caricate con gas nervini.