Siria, Emma Bonino: "Fiduciosi sulla sorte di Quirico e Dall'Oglio"

La Farnesina lavora per riportare a casa i due connazionali spariti nel paese di Assad

La Siria di Bashar al-Assad è un puzzle di fazioni in armi, pro e anti-governative, nel quale non è facile muoversi. Lo scenario attuale è complicato, abbastanza da rendere difficile muoversi nel Paese e ottenere informazioni. È questo il succo delle parole di Emma Bonino. Il ministro degli Esteri, che questa mattina è intervenuta a Unomattina, ha fatto il punto sulla situazione di Domenico Quirico e di padre Paolo Dall'Oglio, i due italiani attualmente dispersi nel Paese.

Due situazioni diverse, due persone diverse. Da un lato un giornalista, dall'altro un prete gesuita. Domenico Quirico, inviato per raccontare il dramma della guerra civile, è scomparso ad aprile, mentre cercava di raggiungere la città di Homs, allora roccaforte della ribellione. Di lui si è saputo qualcosa soltanto grazie a una breve telefonata alla moglie, a giugno. Poi - spiega il ministro - "altri contatti, con diversi canali, che si interrompono e riprendono", ma che danno ragioni per essere "speranzosi" e non darsi "per persi".

Diversa la situazione di Paolo Dall'Oglio. Il padre gesuita, scomparso a Dara'a, città nelle mani degli insorti, aveva lasciato detto di cercarlo soltanto se fosse rimasto assento per oltre 72 ore. L'ipotesi è che stesse cercando di mediare la liberazione di un correligioso, il vescovo siriaco di Aleppo, Yohanna Ibrahim. Su questo aspetto - ha chiarito la Bonino - "non abbiamo dettagli, non sappiamo con chi stava trattando". Sembra probabile che il sacerdote "sia stato sequestrato da un gruppo islamico".

Commenti

angelomaria

Mar, 06/08/2013 - 12:09

proprio come i nostri maro!!!!socialmente e politicamente inutile

carlo-f

Mar, 06/08/2013 - 12:14

Bon ino, dopo aver passivamente subito la deportazione di una donna con la figlia di 6 anni in un paese dove eseguano ancora le torture dovresti avere il buon senso di tacere e sparire (visto che non vuoi dimetterti): non sei piu' credibile.

Maura S.

Mar, 06/08/2013 - 12:21

Sarebbe piuttosto ora di riportare a casa i nostri maro'!! Dopotutto la scelta di proteggere la nave dai pirati e' stato loro imposto mentre per chi sceglie volontariamente di recarsi in un paese con problemi di guerriglia dovrebbe recitare il mea culpa

Ritratto di marco piccardi

marco piccardi

Mar, 06/08/2013 - 12:37

la Farnesina lavora? oppure sono gli agenti malpagati di quel che resta dei Servizi Segreti Militari che sono stati demoliti a colpi di sentenze insulse da giudici comunisti?

giosafat

Mar, 06/08/2013 - 12:59

E i nostri marò sequestrati in India nel frattempo, sentitamente commossi, ringraziano. Siamo proprio in balia delle chiacchiere e dei relativi dispensatori. Povera Italia.

Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Mar, 06/08/2013 - 13:06

lavora, lavora tanto gli italiani ti pagano per parlare un Paese governato da anziani che futuro può avere ? sempre gli stessi da 50 anni poveri figli vostri

Ritratto di EMILIO1239

EMILIO1239

Mar, 06/08/2013 - 13:17

Cara Ministra, basta con le chiacchere. Si occupi veramente dei cittadini italiani, in primis i due Marò.

silvano45

Mar, 06/08/2013 - 13:53

ministra inutile seduta su tutte le sedie possibile e immaginabili negli ultimi 40 anni ecco perchè il paese è allo sfascio.Per i due marò non si preoccupi ministro ci penserà forse il prossimo politico che prenderà il suo posto ................

Ritratto di nero60

nero60

Mar, 06/08/2013 - 14:48

persona inutile ruba, solo lo stipendio

duxducis

Mar, 06/08/2013 - 14:57

Caro Ministro, vorremmo vedere a casa i due soldati italiani detenuti in India. Non dimentichi mai che Lei non è il ministro di Kazaki o Congolesi, lei è un ministro della Repubblica Italiana, e come tale deve lavorare giorno e notte per servire la sua Patria e proteggere i suoi concittadini. Se non è in grado o non vuole farlo, rassegni le sue dimissioni e chieda scusa agli Italiani.

Ritratto di robertoguli

robertoguli

Mar, 06/08/2013 - 15:11

Cara Ministra non ti resta che fare un digiuno. Condivido la delusione negli altri commenti. Distinti saluti. Roby

Ritratto di wilegio

wilegio

Mar, 06/08/2013 - 15:23

Ma pensasse ai nostri Marò, anzichè occuparsi di gente che va scientemente a cercarsi guai in paesi completsmente fuori controllo, dominati dall'integralismo più bieco e medievale. I nostri Marò sono soldati mandati là in missione dalla stessa autorità che oggi li ignora e si preoccupa solo di salvaguardare il commercio con l'india (no, non mi è scappata la minuscola), anzichè di difendere il proprio onore e la propria integrità di Nazione.

Ritratto di hernando45

hernando45

Mar, 06/08/2013 - 16:46

CONDIVIDO TUTTI I COMMENTI FIN QUI LETTI. Dei MARÒ a questa PSEUDOCOMUNISTA NON GLIENE FREGA NIENTE. VERGOGNA!!!! Saludos

Ritratto di ilvillacastellano

ilvillacastellano

Mar, 06/08/2013 - 16:57

A quando vedere il ministro usare almeno lo stesso impegno nei confronti dei marò? Povera Italia come è stata ridotta dai suoi politici da strapazzo!

Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Mar, 06/08/2013 - 18:05

I MARO' MORIRANNO DI VECCHIAIA IN ATTESA DI PROCESSO, L'ITALIA HA TROPPI INTERESSI ECONOMICI CON L'INDIA SOPRATUTTO I POLITICI CON I COMPARI DI PARTITO.

Ritratto di Luigi.Morettini

Luigi.Morettini

Mar, 06/08/2013 - 18:18

La "mammana" Bonino si preoccupi di riportare a casa i nostri due marò. Se non altro perchè i due soldati italiani hanno dovuto ubbidire agli ordini, mentre Domenico Quirico ed il gesuita Dall'Oglio solo di propria iniziativa. Nessuno li ha obbligati ad andare dove poi sono stati sequestrati e quindi non vedo perchè ci si debba preoccupare sempre più dei soliti "volontari" che spesso non adottano nessuna cautela, piuttosto che di due soldati che stanno pagando sulla loro pelle essere per essere stati fedeli agli ordini ricevuti.

Ritratto di Luigi.Morettini

Luigi.Morettini

Mar, 06/08/2013 - 18:22

La Bonino, se avesse ancora un residuo di decenza, dovrebbe offrirsi volontariamente all'India in cambio dei due nostri Marò. Ma trattandosi di una parassita conclamata di sicuro se ne guarderà bane solo di proporre un'offerta simile all'India.

cgf

Mar, 06/08/2013 - 18:34

Certo, se sono nelle mani degl'islamici siamo tranquilli, vero? Come no!

Ritratto di stenos

stenos

Mar, 06/08/2013 - 18:42

E i maro'? Ma possibile che sta ceffa antipartitocratica sia sempre in mezzo ai cogl.ni, che abbia sempre una carica pubblica?

churchill

Mar, 06/08/2013 - 18:57

Fiduciosi come per i due Maro', vero?!!!! Schifo di classe politica. Non se ne puo' piu'. Si a un italia forte e sovrana che difende con i denti i propri interessi e cittadini!!!!!!

Ritratto di woman

woman

Mar, 06/08/2013 - 22:07

Più della bonino sono fiduciosi i terroristi (fiduciosi che pagheremo). L'Italia è il loro bancomat.

Ritratto di bracco

bracco

Mar, 06/08/2013 - 22:43

Ma brava Bonino che si interessata a questi casi di persone che in quei posti si trovavano ma che nessuno li aveva mandati, ma più di questi casi mi interessa sapere come finiranno i nostri due marò impegnati in un sevizio di sicurezza voluto dalla nostra nazione e si trovano sequestrati in una nazione a cui l'Italia ha dimostrato solo sudditanza

Ritratto di sergio la terza

sergio la terza

Mer, 07/08/2013 - 08:35

bene pensare ai dispersi MA CHE FINE HANNO FATTO I NOSTRI MARO'IN INDIA?PERCHE' LA BONINO NON FA' UN BEL DIGGGIUNNNNO.-

Ritratto di ilvillacastellano

ilvillacastellano

Sab, 21/09/2013 - 18:00

Ma che razza d'Italia crede di rappresentare questa tizia?