SONDAGGIOPremière dame Per i francesi ruolo da abolire

«Siamo l'unico Paese che contempla un'istituzione di questo tipo. È un retaggio della monarchia e andrebbe abolito. La moglie, la compagna del presidente, o il marito di una presidente, dovrebbe continuare a fare quel che faceva prima». Lo dice in un'intervista al «Messaggero» Rachida Dati, europarlamentare ed ex ministro della Giustizia francese, a proposito del ruolo di première dame di Francia. «Negli ultimi anni i politici hanno sempre più fatto entrare la stampa e i fotografi nella loro intimità e un certo tipo di giornalismo ha creduto di essere autorizzato a fare tutto - spiega a proposito della vicenda Hollande -. A questo punto non ci si può stupire se vengono a guardare nelle toilette o in camera da letto». Un sondaggio pubblicato da «Le Parisien» le dà ragione: il 54% dei francesi non vuole statuto ufficiale e fondi pubblici per la moglie del presidente.