Prodi critica la Ue. Da che pulpito...

La crisi europea? «Conseguenza di una politica economica sbagliata, basata sul rigore anziché sullo sviluppo». Lo strapotere tedesco? «Colpa dei governi nazionali», che hanno «dato le chiavi dell'Europa alla sola Germania». Da che pulpito queste parole? Da Romano Prodi, colui che ha portato l'Italia nell'euro a colpi di enormi sacrifici. A chi avrà consegnato «le chiavi» dell'Europa mentre era al governo e poi alla Commissione?

Commenti

rosalba cioli

Sab, 17/05/2014 - 14:13

ecco una possibile persona che dovrebbe frequentare o soggiornare la dove Berlusconi è costretto ai "servizi sociali", la sua memoria ormai è in pezzi, probabilmente non ricorda più le sue battaglie contro il centrodestra che ha sempre osteggiato l'UE gestita in tal modo, memoria corta o tentativo di far dimenticare il passato?

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Sab, 17/05/2014 - 14:35

Lettera aperta a Prodi:Bella gioia(tanto per dire),come fai a "sviluppare" un Paese,con UNA PALLA AL PIEDE,rappresentata da costi enormi nel Pubblico Impiego,costi enormi della politica,costi enormi di "accoglienza",privilegi enormi, diffusi, intoccabili(e pertanto la più alta tassazione al Mondo),la "più bella Costituzione del Mondo",un sistema giudiziario,carcerario, da vomito....Come fai?Certo il "rigore" non ti piace,perchè così continui,come tanti altri,a mantenere l'andazzo,ed i tuoi interessi!!

ugsirio

Dom, 18/05/2014 - 14:31

Un ottimo candidato alla presidenza della repubblica.

att

Dom, 18/05/2014 - 16:26

"errare humanum est, perseverare diabolicum".... magari! (ma dubito fortemente)