«Gli Stati Uniti ci riconoscano potenza nucleare»

Pyongyang La Corea del Nord pretende che le sia riconosciuto lo status di «potenza con armamenti nucleari», rifiutando le condizioni poste dagli Usa attraverso il segretario di Stato John Kerry sulla volontà di abbandono delle ambizioni atomiche per la ripresa dei colloqui. «Se la Corea del Nord si siede a un tavolo con gli Stati Uniti, deve essere un dialogo tra potenze nucleari, non un incontro tra una parte che obbliga l'altra a smantellare le armi nucleari», scrive il quotidiano ufficiale del regime comunista Rodong Sinmun. La Corea del Nord ha firmato un accordo di denuclearizzazione della penisola nel 2005 in cambio di aiuti alimentari e non solo, che ha di fatto vanificato con il primo test nucleare attuato nel 2006.