Tolta la statua di Colombo a Buenos Aires

Buenos Aires Schiaffo agli italiani da parte dell'Argentina. La colossale statua di Cristoforo Colombo che da oltre un secolo si trovava nella piazza dietro la residenza presidenziale della Casa Rosada a Buenos Aires è stata rimossa ieri, ufficialmente per la vori di restauro. Nella capitale, l'operazione ha colto un po' tutti - sia i cittadini sia i media - di sorpresa, visto che qualche giorno fa la magistratura aveva ordinato che per tre mesi la statua dovesse rimanere al suo posto, in attesa di una decisione definitiva.
La comunità italiana in Argentina (che nel 1910 aveva donato il monumento alla città) si batte ormai da tempo con determinazione contro lo spostamento della statua, sottolineando che doveva appunto rimanere dove si trovava ormai da lunghissimo tempo.

Commenti

Mario-64

Lun, 01/07/2013 - 10:58

La Kirchner puo' togliere tutte le statue che vuole ,la storia non si cambia. Senza gli europei in America latina starebbero ancora a fare sacrifici umani ,e non avrebbero scoperto la ruota...

killkoms

Lun, 01/07/2013 - 18:35

@mario 64,quoto!anche il defunto presidente dittatore del venezuela, ha provato a cancellare la memoria di colombo, ma questi "caudillos" hanno mai mnpensato a come poteva essere il loro paese senza l'integrazione col resto dell'ecumene?le mode occidentali,comunismo compreso,se le scordavano!

caronte37

Mar, 02/07/2013 - 06:50

Ma gli argentini per metà non sono italiani oppure oriundi? Come fanno a lasciarsi sfuggire di mano il problema? Che cazzo metteranno poi al posto di Colombo, Maradona?