Trovato a Budapest il criminale nazista più ricercato al mondo

Laszlo Csatary, il criminale nazista più ricercato nel mondo, vive a Budapest. È quanto il Centro Simon Wiesenthal ha comunicato alla procura ungherese che indaga su di lui, affermando di avere «nuove prove» in proposito. Secondo il Centro israeliano, il 97enne Csatary fu a capo della polizia della città polacca di Kosice, al tempo ungherese, avendo un «ruolo chiave» nella deportazione di 300 ebrei in Ucraina nell'estate del 1941, dove furono uccisi. È anche ritenuto uno degli organizzatori della deportazione, nel 1944, di circa 15.700 ebrei al campo di concentramento di Auschwitz.