TUNISIA NEL CAOSL'opposizione sospende il digiuno del Ramadan

E ora l'opposizione sospende anche il digiuno del Ramadan. Una decisione dal grande valore simbolico che rappresenta bene il caos che regna in Tunisia. Una settimana fa l'assassinio del leader dell'opposizione Mohamed Brahmi e la determinazione del governo a non fare passi indietro. La polizia sta intervenendo con durezza a piazza del Bardo per smantellare la tendopoli dei deputati dell'Anc che avevano annunciato l'autosospensione. Moltissime le defezioni nella maggioranza, come quella del ministro dell'Istruzione, Salem Labiadh, dimessosi dopo la morte dell'amico Brahmi. Intanto il presidente della Repubblica, Moncef Marzouki, ha convocato un summit. L'ennesimo. Anche questo, forse, inutile.

Commenti

franco@Trier -DE

Lun, 29/07/2013 - 20:41

che vengano in Italia c'è molto posto.