Gb, l'estrema destra va all'attacco dei Lego

Un parco a tema è stato costretto a chiudere in occasione di una giornata dedicata all'Islam: "Abbiamo ricevuto troppe minacce"

L'estrema destra inglese va all'attacco dei Lego. A Winsdor, vicino a Londra, un parco divertimenti a tema sui famosi mattoncini è stato chiuso a seguito di innumerevoli minacce ricevute da gruppi di estremisti. Il motivo? Nel mirino dei manifestanti è finita una giornata organizzat dalla "Muslim Research and Development Foundation". "Purtroppo la visita privata programmata per domenica ha dovuto essere annullata per le minacce di gruppi di estrema destra. Il parco e il suo hotel resteranno chiusi il fine settimana", spiegano i proprietari della struttura. In questi giorni il parco è stato bersaglio di e-mail, lettere e persino post di minaccia da parte dei gruppi Edl (English Defence League) e Casuals United, che in Inghilterra oggi hanno una forte presa tra la popolazione soprattutto in chiave anti islamica. 

Gli insulti e le minacce hanno convinto gli organizzatori ha rinunciare all'evento, nonostante la protezione offerta dalle forze dell'ordine. "Purtroppo nelle ultime settimane sono stati minacciati i visitatori e il personale di Legoland. Siamo stati quindi costretti ad annullare la giornata", spiegano fonti del parco. Intanto sono in corso le indagini della polizia per rintracciare i repsonsabili delle minacce. 

Commenti

piedilucy

Gio, 06/03/2014 - 19:51

fatto bene

Ritratto di marforio

marforio

Ven, 07/03/2014 - 01:19

Leggo con piacere.Qualche rigurgito democrático si fa sentiré.

Raoul Pontalti

Ven, 07/03/2014 - 19:06

(Angelo torna dalle ferie e pubblicami il commento...) I bananas...Non sono sfiorati nemmeno dall'idea che quei delinquenti che a parole si ergono a difensori della tradizione europea hanno fatto annullare non un bunga-bunga o un rave-party con droga, alcool e troiette, ma una festa della famiglia, ossia una festa che appartiene alle tradizioni di ogni popolo e benedetta da ogni religione. Oggettivamente quei cretinetti hanno agito in nome proprio ma per gli interessi dei distruttori dei valori morali e dei costumi tradizionali che vedono al centro della società la famiglia. L'odio anti islamico e anti arabo sapientemente instillato da certa propaganda fa prendere cantonate o bananas, così vi trovate ad inneggiare a chi manda all'aria una festa della famiglia per poi plaudere a chi preconizza l'uso libero del culo...