LE ULTIME ORE È morto da solo E non parlava più

Ha esalato il suo ultimo respiro da solo, libero dal respiratore artificiale, e alla presenza dei suoi parenti più stretti: lo ha riferito il «Sunday Times» sudafricano che ha anche rivelato che il leader della lotta all'apartheid da mesi non pronunciava più una sola parola. Mandela negli ultimi tempi era stato ricoverato più volte per problemi polmonari e aveva trascorso lunghi periodi attaccato a un respiratore. Durante l'agonia, i parenti sono stati ammessi nella stanza di Mandela in gruppetti di due o tre per un ultimo saluto. Il settimanale descrive un'atmosfera di «immane tristezza» nella casa.

Commenti
Ritratto di stock47

stock47

Mar, 10/12/2013 - 12:38

Strano titolo dell'articolo. Informo il giornalista che quando si muore si è SEMPRE SOLI davanti alla morte, per quanta gente possa esserci intorno al morente.