Usa, sindaci democratici hot coinvolti in scandali sessuali: "Mi voleva senza mutandine"

La portavoce denuncia il sindaco di San Diego: "Voleva che lavorassi senza slip". Nuove foto hard inguaiano Weiner: a rischio la corsa per la poltrona di New York

Irene McCormack Jackson

La politica americana si surriscalda. Pettegolezzi, scatti hard e proposte indecenti alla Sex & the city. Anzi, sex in the city. Perché a finire nel tritacarne mediatico sono il sindaco di San Diego Bob Filner, 70enne democratico denunciato dalla sua ex portavoce Irene McCormack Jackson di molesti sessuali, e l'ex deputato democratico Anthony Weiner che, nonostante sia in corsa per la prestigiosa poltrona di sindaco di New York, è nuovamente cascato di nuovo in uno scandalo sessuale.

Eletto solo otto mesi fa, Filner è stato denunciato dalla sua ex portavoce che ha portato il caso in tribunale. Una vera e propra pioggia di accuse di molestie sessuali ha completamente ricoperto il sindaco di San Diego. Prima di Irene McCormack Jackson, altre tre persone nelle ultime settimane avevano pubblicamente accusato il primo cittadino di comportamenti "molesti" contro dipendenti e staff. Sebbene abbia più volte negato di aver violato la legge, di recente Filner ha fatto circolare un video in cui si scusa per alcuni non specificati comportamenti. "Ho bisogno di aiuto", ha ammesso il politico democratico. Tra le accuse, McCormack Jackson ha dichiarato che il sindaco di San Diego le chiedeva di "lavorare senza mutandine". Non solo. Filner avrebbe ancheì cercato di baciarla e di saltarle addosso. "Mi sono sentita violata e spaventata - ha raccontato l'ex portavoce - questo lavoro è stato un incubo". La donna è una ex giornalista del San Diego Tribune. "Queste accuse non sono reali - ha replicato Filner - intendo difendermi con vigore". Ma i guai per i democratici non finiscono a San Diego.

Come un fulmine a ciel sereno, quando il passato sembrava oramai morto e sepolto, sono spuntate fuori nuove foto osè che ritraggono Anthony Weiner nelle sue parti più intime. Non solo. A imbarazzare l'ex deputato democratico ci sono anche i messaggini erotici inviati a una donna dopo lo scandalo che lo travolse nel 2011. Lui stesso lo ha ammesso, mentre la moglie giura di averlo già perdonato, per il prima e per il dopo. Ma la posta in gioco è alta. Ai primi posti nei sondaggi per la successione a Michael Bloomberg, Weiner sa che l’immagine e la carriera che ora stava cercando di ricostruire possono essere definitivamente distrutte. A costringerlo a venire di nuovo allo scoperto è stato il sito web di gossip The Dirty, che in particolare ha pubblicato testi di presunte chat sotto pseudonimo con una donna e una foto, censurata, presumibilmente del pene. "Come ho già detto in passato - si è difeso - queste cose che ho fatto erano sbagliate e dannose per mia moglie. Hanno posto sfide al nostro matrimonio che sono andate oltre le mie dimissioni dal Congresso". E ha ammesso: "Mentre alcune cose postate oggi possono essere vere e altre no», «questo comportamento è ormai alle mie spalle. Mi sono scusato e voglio di nuovo dire che mi dispiace". "Avevo detto che altri messaggi e foto sarebbero probabilmente venuti fuori e oggi è successo", ha aggiunto. Ma, fatto decisamente imbarazzante, secondo il New York Post, Weiner avrebbe continuato a postare su internet testi hard e scatti hot anche dopo lo scandalo. Sposato a Huma Abedin, ex collaboratrice di Hillary Clinton, Wiener ha deciso di candidarsi a sindaco di New York dopo che nel 2011 venne accusato da fonti anonime di aver mandato ad alcune giovani e avvenenti ragazze, fan conosciute solo sui social network, alcune fotografie in cui mostrava il suo corpo muscoloso allo specchio. In una di queste, in particolare, appariva in mutande lasciando intuire l'erezione del pene. Dopo la fuga di notizie e la diffusione di queste immagini, Wiener cercò di difendersi sostenendo che erano false e che era stato vittime di un complotto. Ma era una difesa molto debole. Alcuni giorni dopo, in lacrime, fu costretto ad ammettere le proprie responsabilità.

Commenti

Raoul Pontalti

Mer, 24/07/2013 - 11:08

Avrà voluto sfilarle le mutandine per mettergliele sulla testa e non vedere quel muso da pantegana...

cast49

Mer, 24/07/2013 - 11:39

i democratici sono una razza bastarda in tutto il mondo, a quanto pare...

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Mer, 24/07/2013 - 11:51

Questo sindaco ha sbagliato nazione. L'Italia è quella perfetta per lui.

Ritratto di marco piccardi

marco piccardi

Mer, 24/07/2013 - 12:06

era da tempo che non ridevo cosi' di gusto...che ciospa ! dovrebbe indossare un blindato altro che slip !

carpa1

Mer, 24/07/2013 - 12:18

Pisolino, perchè non fai cambio con quel sindaco e ti trasferisci in america a sput...re i cittadini di quel paese e lasci stare l'Italia che non ti merita? Solo tu sei perfetto? Guarda che in Italia, se non lo sai, vivono qualcosa come 60 milioni di persone tra le quali, credo, ci possano essere anche altri individui onesti e per bene oltre a te.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Mer, 24/07/2013 - 12:44

Obama's School. Michelle preferisce il suo lei preferisce il suo Barackone con gli slip o i boxer? Mi piace senza...

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Mer, 24/07/2013 - 13:05

@carpa1 Quindi tu sei uno di quelli che condanna il bunga bunga, anche privato, di un qualsiasi premier e da ragione alla magistratura. Se è così tutta la mia stima. Puoi restare nell'Italia buona con me, anche perchè se ti ritieni italiano onesto dichiari pubblicamente di non essere della Lega, che di certo non sono italiani.

Mr Blonde

Mer, 24/07/2013 - 13:12

Ovviamente interessante articolo, tanto per far vedere che così fan tutti.

Ritratto di Carlo_Rovelli

Carlo_Rovelli

Mer, 24/07/2013 - 14:35

Bloomberg, Weiner, Filner, Wolfowitz, Strauss-Khan, ... vorrei dire qualcosa di politicamente scorretto ....

gianni59

Mer, 24/07/2013 - 14:36

a rischio la corsa per la poltrona di New York...ma dai...in America non si parla di giudici rossi che s'intromettono nella privacy e si rischia di restar fuori dalla politica....

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Mer, 24/07/2013 - 14:50

E quindi? E' colpa di Epifani?

janry 45

Mer, 24/07/2013 - 16:51

Che le chiedesse di lavorare senza mutandine è poco credibile,avrebbe fatto bene a dire:senza mutandoni con pannolone annesso.

schiacciarayban

Mer, 24/07/2013 - 18:25

E' proprio malato, caspita, molestare una così...

umberto nordio

Gio, 25/07/2013 - 09:09

Essendo un sindaco coscienzioso,non voleva perdere tempo in attività inutili.