Usa, sparatoria al centro commerciale: tre morti

Teatro della strage uno shopping center a Columbia, in Maryland, un sobborgo alle porte di Washington. Tre morti tra cui il killer

Paura e sangue in un centro commerciale americano, a Columbia (Maryland), tra le città di Washington e Baltimora. Tre persone sono morte a seguito di una sparatoria. La polizia ha reso noto che accanto ad una delle tre vittime è stata trovata una pistola lasciando intendere che il killer che ha aperto il fuoco potrebbe esserci suicidato dopo aver ucciso due persone. I vigili del fuoco e le squadre di emergenza sono intervenute sul posto. Il centro commerciale si trova nel centro della città. Altre due persone sono state lievemente ferite e sono state portate in ospedale per le cure. Laura McKinzles, che lavora nel centro commerciale, ha raccontato di avere sentito esplodere tra otto e dieci colpi d'arma da fuoco, seguiti da urla e dal panico della gente che fuggiva.

Mappa