Estingue la pena ma non il reato L’ultimo nel ’90

L’indulto è una causa di estinzione della pena. Si tratta di un provvedimento generale di clemenza (a differenza della grazia, che è individuale), ispirato a ragioni di opportunità politica e pacificazione sociale. Si differenzia dall’amnistia perché si limita a estinguere in tutto o in parte la pena principale (condonata o commutata in altra specie di pena) e non il reato. Pertanto non estingue le pene accessorie, a meno che la legge di concessione disponga diversamente. E lascia sussistere gli altri effetti penali della condanna. La Costituzione richiede una maggioranza dei due terzi dei componenti di ciascuna Camera per la sua approvazione. L’ultimo indulto (due anni o 10 milioni di lire) risale al 22 dicembre 1990.