Estradato dall’Austria uno dei due arrestati

Scortato da funzionari dell’Interpol, Ovidiu Daniel Tanase, uno dei due presunti responsabili dell’omicidio, avvenuto lo scorso 26 maggio, di Piera Sari, la donna di 76 anni titolare di una gioielleria nel centro di Terracina, è giunto all’aeroporto di Fiumicino con un volo da Vienna poco prima delle 14. L’uomo, 25 anni, che era stato arrestato dall’Interpol ad Anhalt Eestelle, nei pressi di Vienna due giorni dopo il delitto, è stato accompagnato negli uffici della polizia giudiziaria della Polaria per la notifica degli atti e poi nel carcere di Rebibbia. Tempi più lunghi, invece, per lo zio di Tanase, Ion Apetraei, di 42 anni, fermato in Romania con il bottino della rapina. Contro di lui si dovrà procedere con una richiesta di estradizione.