Estremisti sunniti: «Gli iraniani peggio degli americani»

Dubai. L'emiro dell'Esercito islamico in Irak (Aii), uno dei maggiori gruppi della guerriglia sunnita del Paese, si è appellato ai musulmani perché «salvino Bagdad dall'occupazione iraniana», giudicando l'Iran peggiore degli Stati Uniti. In un «messaggio urgente» messo in rete ieri, il capo dell’Aii afferma che «l'Irak è di fronte a una doppia occupazione americano-iraniana. La peggiore è l'occupazione iraniana».«È l'America - si legge ancora - che ha appiccato il fuoco della guerra confessionale prima di rendersi conto che questa è attizzata dagli iraniani, che si sono impadroniti dell'Irak e delle sue ricchezze senza colpo ferire».