«Etico» il 10% del capitale

Il numero di fondi di investimento etici che hanno deciso di investire nel titolo Enel «è cresciuto negli ultimi anni raggiungendo quota 47, pari a circa il 10% del flottante di Borsa dell’azienda» che è circa il 70% del totale. Lo ha detto Fulvio Conti, ad Enel, intervenendo al quinto Forum sulla responsabilità sociale delle imprese che si è tenuto alla Bocconi. «Avere un codice etico è stata per noi una strategia vincente. Non dobbiamo però - ha sottolineato Conti - perdere di vista il rischio che la responsabilità sociale diventi una sorta di alibi per ridurre la responsabilità primaria del management: quella di mantenere l’azienda operativa e in buone condizioni finanziarie».