Eto’o Dribbla «Striscia» L’Inter: agguato in tv

Passaggio a «Striscia la Notizia» per l’attaccante dell’Inter Samuel Eto’o. Il camerunense è stato protagonista - suo malgrado - di un servizio del Tg satirico: l’inviato del programma Valerio Staffelli ha provato a recapitargli, senza successo, un videomessaggio e un pallone con dedica da parte di Annie, la bambina nata dalla relazione avuta in passato con una ragazza sarda. La bambina, che ora ha sette anni, ha più volte manifestato la curiosità di conoscere il padre, mai incontrato. Per questo la madre si è rivolta a «Striscia»: «Tutto quello che si poteva ottenere con la legge, è stato ottenuto - ha osservato davanti alle telecamere - ma la legge non può imporre a un padre di conoscere e frequentare la sua bambina». Sul suo sito web, l’Inter parla di «agguato televisivo per l’utilizzo strumentale di una vicenda assolutamente privata» ed esprime «dispiacere per la manipolazione violentemente mediatica della privacy del suo calciatore ed è al fianco di Eto’o».