Eur, le «Dragon Boat» sfrecciano sul laghetto

L’estate dello sport è sotto il segno della Cina. Ma non ci sono solo le Olimpiadi di Pechino a tenere banco sui calendari sportivi. È in arrivo, infatti, un po’ di Cina anche nel nostro Paese, dove vengono celebrati quest’anno i Campionati Europei di Dragon Boat, che si svolgeranno sul lago di Paola, a Sabaudia dal 5 al 7 settembre prossimo e a cui parteciperanno una quindicina di paesi, con oltre 1000 atleti provenienti da ogni angolo del continente. In attesa della conferenza stampa di presentazione degli Europei, che si terrà alla Piscina delle Rose il prossimo 3 luglio, con ospiti istituzionali prestigiosi e testimonial a sorpresa, la Federazione Italiana Dragon Boat - guidata dall’ex campione di canoa e di dragonboat Claudio Schermi, oggi vice presidente mondiale della International Dragon Boat Federation - ha preparato per gli appassionati un antipasto lo scorso week end. Al Laghetto dell’Eur, infatti, si sono svolti ieri i Campionati d’Italia Assoluti 2008 dei Dragon Boat a 10 posti, che hanno visto impegnati equipaggi misti di atleti e di atlete provenienti da tutta Italia, nelle specialità open, misto (da 4 a 6 donne in barca) e femminile, 200 mt, 500 mt e 2000 mt. Nel nostro Paese, la canoa cinese è in fortissima ascesa, con oltre 30 club affiliati alla Federazione, più di 1000 tesserati e centinaia di appassionati che scoprono sempre di più il fascino di una disciplina affascinante.