Eurizon-Pioneer Bazoli: «Decidono i manager»

La questione di un’eventuale integrazione tra Pioneer ed Eurizon, i due poli del risparmio gestito di Unicredit e Intesa SanPaolo, è all’esame degli organi competenti, ma «non precorriamo i tempi», perchè si tratta di decisioni che non spettano agli azionisti, ma «al management e agli organi societari». A dirlo è il presidente del consiglio di sorveglianza di Intesa SanPaolo Giovanni Bazoli, a margine della commemorazione di Tommaso Padoa-Schioppa all’Università Bocconi di Milano. «Voi - ha detto Bazoli rivolto ai cronisti - avete sentito i due presidenti (Giuseppe Guzzetti della Fondazione Cariplo e Angelo Benessia della Compagnia di San Paolo, ndr) parlarne. I grandi azionisti hanno dato una disponibilità in questo senso, però non precorriamo i tempi, perchè decisioni di questo genere non spettano agli azionisti, ma ai manager e ai consigli».