Euro 2012, l'Italia si preparaad affrontare la SpagnaBuffon: "Vinceranno i bravi"

Vigilia dell'esordio per la Nazionale di calcio. Prandelli: "Se giochiamo a calcio, siamo competitivi". E il capitano azzurro è ottimista: "Loro sono forti, noi bravi"

Tra 24 ore gli azzurri scenderanno per la prima volta in campo per gli Europei di calcio 2012. A tifare Italia sugli spalti dello stadio di Danzica ci sarà anche il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano. Nell'altra metà campo troveranno i campioni in carica della Spagna, per una partita per niente facile, almeno sulla carta. Quattro anni fa furono proprio gli spagnoli a mandare a casa la Nazionale di Donadoni ai quarti di finale.

Il ct Cesare Prandelli non si fa intimorire dai numeri e carica i suoi: "Abbiamo lavorato davvero bene, siamo sereni", ha detto alla vigilia dell'esordio, "La Spagna è la squadra da battere, ha un gioco consolidato che esprime a prescindere dall’avversario. Poche avversarie riescono a contrastarla". Eppure Prandelli è fiducioso: "Abbiamo la consapevolezza che se la squadra gioca a calcio può essere competitiva". L'obiettivo è portare il minor numero di giocatori possibili nella nostra area di rigore".

Ottimista anche il capitano azzurro, Gianluigi Buffon: "Nel calcio quasi sempre vincono i più forti, e la Spagna lo è. Ma qualche volta vincono i più bravi, e questo ci lascia qualche speranza".

Questa sera, intanto, sul campo di Kharkiv si sfideranno alle 18 Olanda e Danimarca. Alle 20,45 a Leopoli, invece, il primo big match della competizione: Germania-Portogallo.

Commenti

nigher

Sab, 09/06/2012 - 22:28

allora se vinceranno i bravi, rassegnamoci alla vittoria della spagna....

francesca46

Dom, 10/06/2012 - 09:29

lo scomettitore,,,,,,il grande buffon ha detto che vinvono i più bravi non ipiù forti,,,ma,,ha scommesso? più parla peggio è.pazienza ci tocca anche questo...