Euro 2012, stadi tutti da rifare

L’ultima volta fu Italia ’90. La Nazionale di Vicini conquistava a Bari, tra i fuochi d’artificio, il terzo posto nei Mondiali. Sono passati quindici anni e l’Italia ci riprova: è favorita con «riserva» per ospitare gli Europei del 2012. La riserva riguarda, però, i nostri stadi: nel dossier da consegnare all’Uefa il prossimo 21 luglio ne saranno presentati otto, con la speranza di arrivare almeno a dieci. Ma il problema è che nessuno risponde attualmente a tutti gli standard previsti dalla federazione internazionale.