Eurolega, Messina va in finale

Ettore Messina si guadagna un altro nastrino da grande generale nell'arena di Atene arrivando alla sesta finale europea mettendo le scarpe chiodate del Cska Mosca, detentore dell'Eurolega, sul cuore di Malaga che crolla nell'ultimo quarto, annichilita dalla difesa della multinazionale dell'Armata: parziale di 14-0, dopo l'unico vantaggio andaluso all'inizio dell'ultimo tempo. Una stretta vigorosa, da grande squadra, concedendo agli avversari 6 punti in tutto. Prova di forza nel palazzo Oaka invaso dai tifosi russi, spagnoli, ma soprattutto da quelli del Panathinaikos.
Malaga, sostenuta anche da Jorge Garbajosa, fermo per un serio infortunio, che ha preferito vedere gli ex compagni piuttosto che la serie fra il suo Toronto e New Jersey, ha retto al limite delle forze di cui dispone. Sergio Scariolo ha fatto il massimo, ma quando Messina ha deciso che aveva sofferto abbastanza, dopo il 46-47 all'inizio dell'ultimo tempo su un tiro da 3 di Tusek, ha spento la luce.
Era scritto, ma, come succede spesso, le favorite fanno fatica a trovare il passo giusto, la cattiveria che serve. Il milanista Messina, avendo saputo che un altro allenatore della Virtus come Alberto Bucci parla spesso con Ancelotti, ha deciso di mandare un messaggio al tecnico della squadra rossonera cercando di far capire che, anche non volendo, chi è favorito, spesso dimentica che gli altri hanno la leggerezza di chi è comunque autorizzato a perdere. Il Cska si è fatto ispirare dal genio Papaloukas e alla fine ha trovato Davidino Anderson pronto a colpire una difesa che senza centri veri si è fatta dominare sotto canestro(43-27) e l'australiano, oltre a segnare 6 tiri su 9, ha preso anche 4 dei 13 rimbalzi offensivi che hanno dato un'impronta alla partita nei primi 2 quarti (33-24) anche se nel terzo tempo il tiro da 3 di Malaga ha riaperto i giochi (44-44).
Il Panathinaikos Atene è la seconda finalista dopo aver sconfitto 67-53 gli spagnoli del Tau Vitoria. Domani si giocano le finali: alle 17.30 Unicaja Malaga e Tau è derby spagnolo per il terzo posto. Alle 20.30 la finalissima tra il Cska di Mosca di Ettore Messina e il Panathinaikos.