Europa e mondo arabo: si discute sul futuro comune

Si conclude oggi nell’antico palazzo comunale di Saluzzo (Cuneo) il convegno «Europa, Islam, Mediterraneo» dedicato al secolare incontro-scontro fra la cultura occidentale-cattolica e quella orientale-musulmana che oggi pone all’Europa e a tutta l’area mediterranea nuove prospettive, nuove sfide e nuove difficoltà. Dopo gli interventi di Tariq Ramadan (docente a Ginevra e consigliere di Tony Blair per la questione islamica), Gema Martín Muñoz, Mario Nordio, Paolo Branca e Rula Jebreal (tutti docenti ed esperti di storia e letteratura araba), oggi è la volta del medievista Franco Cardini, di Massimo Firpo, Vito Mancuso e Alessandro Vanoli, coordinati da Salvatore Tropea, che intervengono a nome delle culture europee.