«Europa più forte con l’intelligence»

Roma. «I nuovi fatti di Londra ci rafforzano nella convinzione che il terrorismo purtroppo non è affatto sconfitto». Lo ha detto ieri Franco Frattini, vice presidente della Commissione europea. «C’è una grande campagna di odio internazionale scatenata da violenti ed estremisti che hanno ormai costituito un vero e proprio network del terrore», ha detto il commissario Ue, che ha chiesto alle comunità islamiche «di contribuire a sradicare l’estremismo per poi favorire i processi di integrazione». «Dalla giornata di oggi - ha concluso l’ex ministro degli Esteri - l’Europa esce molto rafforzata perché si è dimostrato che con un lavoro di intelligence e di cooperazione tra i servizi si possono sventare i piani del terrore internazionale».