Europa, stop ai voli con armi per Tsahal

I voli cargo della compagnia israeliana El Al con a bordo carichi di armi e rifornimenti destinati a Tsahal non sono autorizzati a effettuare tappe di rifornimento in Europa: lo afferma il presidente del sindacato dei piloti di El Al, Etai Regev, secondo quanto riferisce l’edizione elettronica di Haaretz. In una lettera al premier Ehud Olmert e ai ministeri della Difesa, delle Finanze e del Turismo, Regev scrive che «anche Paesi ritenuti amici di Israele, fra cui il Regno Unito, la Germania e l’Italia» non autorizzano soste sul loro territorio dei cargo israeliani con carichi militari, per lo più provenienti dagli Usa.