Europei, trionfo azzurro Cleri è d'oro nella 25 km

L'azzurro, dopo l'argento nella 10 km di aperura, trionfa sulla distanza lunga: primo posto. E per la nazionale italiana è la settima medaglia nel fondo agli Europei di Budapest

Budapest - Dopo l'argento nella 10, ecco l'oro nella 25 km. Valerio Cleri si conferma leader del nuoto in acque libere. E l'Italia regina europea della specialità. Quella di oggi è la settima medaglia per gli azzurri nelle acque del lago Balaton. L’argento è stato conquistato dal francese Bertrand Venturi, il bronzo dal connazionale Joanes Hedel. Quarto un altro azzurro, Edoardo Stochino, settimo Andrea Bondanini. Con l’oro nella 25 km, disputata come le precedenti gare di fondo nelle acque del lago Balaton, le medaglie dell’Italia agli Europei salgono a sette (2 ori, 4 argenti e 1 bronzo). Per Cleri, detentore del titolo mondiale nella 25 km, che conquistò a Roma 2009 nel mare di Ostia, si tratta della seconda medaglia agli Europei di Ungheria dopo l’argento nella 10 km.

La gioia di Cleri "In 3 settimane ho fatto 70 km e ho vinto quattro medaglie: due ori e due argenti". Cleri riassume così la sua estate ricca di impegni e di soddisfazioni. Il 29enne di Palestrina ha conservato così il titolo conquistato nel 2008 a Dubrovnik. Il bottino di Budapest si aggiunge a quello raccolto in Canada meno di 3 settimane fa ai Mondiali: oro nella 10 km e argento nella 25 a Roberval.