Europeo 2012 Abete fa il capo

Ginevra. Lo scandalo intercettazioni ha travolto il Palazzo del calcio, ma la Figc prova almeno a salvare l’immagine «diplomatica». Oggi a Nyon la Figc presenterà all’Uefa, il secondo dossier di candidatura per l’organizzazione di Euro 2012. E Francesco Ghirelli, segretario federale indagato dalla procura di Napoli, è stato sostituito in extremis dal capodelegazione della nazionale Giancarlo Abete, da ieri sera a Ginevra con gli azzurri. Sarà lui, oggi, a illustrare il nostro dossier che verrà opposto a quelli di Polonia-Ucraina e Ungheria-Croazia. Fino a un mese fa l’Italia era favorita, dopo lo scandalo potrebbero essere cambiati i rapporti di forza. Ghirelli è comunque arrivato in Svizzera con i responsabili delle varie aree organizzative della candidatura italiana e parteciperà ugualmente all’incontro con il presidente dell’Uefa Johansson, costantemente informato sulle vicende italiane.