Eurotech, commessa Usa

Eurotech, azienda attiva nel settore della ricerca e produzione di computer miniaturizzati, attraverso la sua controllata Parvus di Salt Lake City, nello Stato dello Utah, ha siglato un contratto di fornitura del valore di 800mila dollari per il settore Difesa. La società friulana fornirà nano computer agli Usa entro la fine dell’anno. La tipologia dei prodotti e il cliente però sono coperti da un accordo di riservatezza. A Piazza Affari il titolo, dopo un balzo di oltre due punti percentuali, ha chiuso a 10,13 euro (più 0,78%).