«Eutanasia, dissi sì a quella di papà»

Marina Ripa di Meana ha dovuto decidere se far continuare a vivere il padre estremamente malato o no, accettando alla fine la sua volontà di una «dolce morte»: lo ha rivelato lei stessa in un'intervista a Diva e Donna. «Mio padre - ha raccontato - aveva un enfisema polmonare a cui si era aggiunto il cancro. Aveva concordato con il suo medico, che quando si fosse aggravato gli avrebbe procurato la dolce morte. Il medico me lo disse per avere il mio benestare. Era difficile prendere una decisione ma finii per accettare».