Evade dai «domiciliari» per una fetta d’anguria

Un pregiudicato romano, agli arresti domiciliari, non ha resistito alla tentazione di trovare un po’ di refrigerio che contrastasse la calura di questi giorni ed è uscito di casa, evadendo l’ordinamento cautelare, per acquistare una bella fetta di anguria in una bancarella. I carabinieri della stazione Villa Bonelli hanno sorpreso e arrestato il ventunenne, in largo Tabacchi, mentre si stava tranquillamente gustando il pezzo di frutta. Processato con rito direttissimo, il giovane è stato riaccompagnato nella sua abitazione dove continuerà a scontare la misura cautelare.