Evade dai domiciliari per potersi prostituire

Una nomade di 23 anni, già agli arresti domiciliari nel campo rom di via La Martora, è stata arrestata con l’accusa di evasione dai carabinieri della stazione di Roma Tor Sapienza, in collaborazione con il personale del V gruppo della Polizia Municipale. La giovane, che si guadagna da vivere prostituendosi, è stata sorpresa fuori dalla propria baracca in compagnia di un suo cliente abituale, un italiano di 66 anni, denunciato a piede libero per favoreggiamento personale.