Evasione nelle scuole di vela «sottocoperta» 270mila euro

C’era l’associazione sportiva dilettantistica non iscritta al Coni che organizzava crociere in barca a vela, stage di ormeggio, corsi di preparazione per la patente nautica. L’altra invece dopo aver ottenuto un’area pubblica in concessione a un prezzo simbolico, l’aveva riconvertita in un parcheggio a pagamento. Il loro punto in comune? Entrambe omettevano al Fisco ricavi per 270 mila euro. A smascherare i «furbetti», i controlli congiunti della Direzione provinciale dell’Agenzia delle Entrate e dei Carabinieri della motovedetta CC620 della Compagnia di Imperia che hanno portato a galla il sommerso delle due associazioni sportive con attività di scuola vela tra Diano e Imperia.