Evaso con le lenzuola, preso a Bologna

È durata un paio di settimane la fuga di Mirco Pasquadibisceglie, 24 anni, evaso dal reparto psichiatrico del Fatebenefratelli il 25 aprile. Il giovane, condannato a 3 anni e 4 mesi per una serie di rapine, è stato rintracciato a Bologna dai carabinieri di San Donato.
Pasquadibisceglie era stato rinchiuso a San Vittore, pochi giorni dopo il matrimonio e forse per questo, o forse anche per una certa indulgenza per la cocaina, aveva dato segni di squilibrio. Per questo era finito al Fatebenefratelli, piantonato dalla polizia penitenziaria. Ma il 25 aprile approfittando di un momento di disattenzione delle guardie, ha fatto a strisce le lenzuola, le ha annodate e si è calato dal secondo piano.
I carabinieri di San Donato guidati dal capitano Marco Poddighe, dopo uno stretto pressing su parenti e amici sono riusciti a scoprire che il ricercato si nascondeva in centro a Bologna. I carabinieri hanno cominciato a battere la zona intorno alla Torre degli Asinelli fino a quando l’evaso è stato individuato l’altra sera dopo mezzanotte mentre rientrava a casa.