Eventi nei Parchi contro il degrado

(...) Tanto che molte persone mi hanno riferito ufficialmente che adesso ai parchi di Nervi si anniderebbe una nuova specie di roditori. Molti topi si sarebbero infatti incrociati con i simpatici scoiattoli, da sempre abitanti dei giardini e ben accettati dalla gente, con grande preoccupazione delle mamme dei bambini e degli altri fruitori del parco pubblico. Io non li ho ancora visti, ma c'è gente che giura di avere notato gli incroci. Nei prossimi giorni faremo un'ispezione approfondita sulla questione e nel frattempo abbiamo provveduto a informare gli uffici comunali competenti».
Non è tutto.
«Oltre al degrado ambientale - continua Carleo - anche se devo riconoscere che i viali del parco sono discretamente puliti, mancano le toilette pubbliche, dopo la chiusura di quelle al roseto, manca sicurezza, considerato che i vigili urbani sabato e domenica sono latitanti e addirittura la sede di Nervi rimane chiusa nel fine settimana, non c'è una programmazione di eventi adeguata come durante gli anni d'oro dei parchi di Nervi».
In sostanza il presidente del municipio levante denuncia ancora una volta, come ha fatto in passato, il disinteresse dell'amministrazione di centrosinistra per organizzare eventi e manifestazioni di rilievo ai parchi di Nervi.
«Si tratta di decisioni politiche - racconta Carleo - che non dipendono dalla mancanza dei fondi come per i balletti di Nervi, inaugurati da Nureyev e dalla Fracci negli anni Sessanta, e che resero Nervi famosa a livello internazionale. È stato un errore trasferire i balletti nei teatri del centro città. Vogliamo che per la prossima stagione del 2009 tornino finalmente a Nervi».
Ecco il calendario delle prime iniziative estive del prossimo fine settimana. Sabato 24 dalle 9 alle 12,30 i parchi, lato ferrovia, saranno puliti grazie all'impegno delle associazioni di volontariato con l'aiuto della sezione nerviese degli alpini. Dalle 16 alle 19 è in programma la premiazione del concorso di poesia a Villa Grimaldi intitolato Poetando Insieme, un evento realizzato grazia anche a Maria Bianca Angelone. Domenica dalle 16 alle 19 a Nervi torna la danza con i maestri di fama internazionale Tony Candeloro e Stefano Botto. È in programma uno stage con ballerini provenienti da tutta Italia. Lunedì 26 dalle 9 alle 12 tutte le scuole del levante parteciperanno a una grande festa con rappresentazioni teatrali e esposizione di disegni su pannelli esposti al pubblico nerviese.