Evento Vita media e malattie Gli stati generali di Medicina

Workshops e simposi, ma anche tavole rotonde e corsi monotematici. L’impostazione del prossimo congresso nazionale Fadoi (la federazione che raggruppa le Associazioni dei Dirigenti ospedalieri di medicina interna) sarà quella tradizionale ma l’obiettivo è ambizioso: «Ottenere migliori risultati per il paziente», spiega il presidente Fadoi, Antonino Mazzone. Come? «Attraverso il confronto e la discussione», i due step fondamentali che rappresentano il punto di partenza. L’appuntamento è dal 13 al 16 maggio a Villa Erba di Cernobbio, l’antica dimora ospiterà la federazione che raggruppa le associazioni dei dirigenti ospedalieri di medicina interna. Giunto alla quattordicesima edizione, con oltre 480 comunicazioni e poster, corsi e simposi congiunti con società scientifiche (Amnco, Amcli, Ame, Animo, Croi, Siomms), il Congresso è diventato un evento irrinunciabile per i numerosi Internisti Ospedalieri che lavorano nelle Strutture pubbliche e private. Tra gli argomenti principali che verranno affrontati i cambiamenti epidemiologici in atto e l’innalzamento dei parametri di durata della vita media che hanno reso sempre più pregnante in questi anni il ruolo della Medicina Interna nel contesto del mondo della sanità italiana. « L'obiettivo di Fadoi - continua Mazzone - è quello di dare un apporto sostanziale e innovativo alla riorganizzazione ed allo sviluppo della Medicina Interna».