Per evitare l’arresto scrive alla rapinata

È stato arrestato un pregiudicato romano di 38 anni che aveva rapinato una gelataia in via Lanciani. Capendo di essere stato riconosciuto, per aver già fatto due anni fa un colpo nello stesso locale, l’uomo ha scritto una lettera «anonima» di scuse alla donna allegando i documenti rubati e promettendo la restituzione «a fine mese» anche dei soldi, in cambio di ritiro della denuncia. La donna però non ha ceduto al ricatto e ha fatto arrestare l’uomo.