EVOCATO IL 1953

Il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano ha ricordato ieri la figura di Giuseppe Pella (nella foto) e l’incarico di formare il governo che gli fu affidato dall’allora presidente della Repubblica, Luigi Einaudi. «Allora c’era bisogno di un governo di tregua e quella fu un’esperienza importante e utile che segnò anche il futuro dell’Italia repubblicana», ha dichiarato Napolitano. Giuseppe Pella (1902-1981) fu presidente del Consiglio per 5 mesi: dal 17 agosto 1953 al 12 gennaio 1954. Il suo fu denominato governo d’affari o amministrativo, il cui unico compito fu quello di arrivare all’approvazione della legge di bilancio.