Evtushenko e Starobinski vincono l’«Alberico Sala»

Giulio Anselmi (La Stampa) e Giovanni Di Lorenzo (Die Zeit) per il giornalismo, Evgenij Evtushenko e Katarina Frostenson per la poesia, Antonio Paolucci e Jean Starobinski per la saggistica, sono i vincitori del Premio Europeo Alberico Sala 2007. Lo ha deciso una giuria internazionale composta da Kengiro Azuma (Giappone), Carlo Bertelli (Italia), Raffaele De Grada (Italia), Sebastiano Grasso (Italia), Luis Antonio de Villena (Spagna), Martin McLaughlin (Inghilterra) e Pierre Rosenberg (Francia). Dopo alcuni anni di silenzio, il premio intitolato ad Alberico Sala, poeta e giornalista culturale del Corriere della Sera per oltre quarant’anni, viene da quest’anno rilanciato dalla Fondazione della Cassa Rurale di Treviglio, con il patrocinio della «Fondazione Corriere della Sera». Il progetto, spiegano gli organizzatori, vuole rivisitare e far conoscere la figura di Alberico Sala e rendere omaggio alle radici culturali della Geradadda, la zona di Treviglio.