Un ex bancario ai vertici dello Stato

Marcello Pera, presidente del Senato dal 30 maggio del 2001, è nato a Lucca il 28 gennaio del 1943. Membro del comitato di presidenza di Forza Italia, è parlamentare dal 1996, quando venne eletto per la prima volta a Palazzo Madama, dove è stato vicecapogruppo di Forza Italia. Nel suo lungo e dettagliato profilo biografico pubblicato sul sito del Senato si legge che si diplomato in ragioneria a Lucca nel 1962 e si è laureato in filosofia a Pisa nel 1972; che dal 1962 al 1973 ha lavorato prima per la Banca toscana e poi per la Camera di commercio di Lucca; e che la sua carriera accademica segna la prima tappa significativa nel 1976, quando è nominato professore incaricato di filosofia della scienza all’università di Pisa. Pera, diventato professore ordinario nel 1992, vanta una vasta produzione di libri, una lunga attività di ricerca all’estero, un’ampia produzione di saggi e articoli pubblicati da riviste di filosofia italiane e straniere e una ventennale collaborazione con settimanali e quotidiani italiani (fra cui l’«Espresso», il «Corriere della Sera», la «Stampa», «Panorama» e il «Messaggero»).