Ex di Roma e Lazio in campo per «Un giocattolo per l'Abruzzo»

Triangolare di beneficenza domani a roma allo Stadio degli Eucalipti, presenti molte personalità dello sport e dello spettacolo

Una giornata dedicata ai bambini ed a tutti coloro per cui il Natale rimane il momento più bello ed atteso dell'anno. Il Forum Nazionale dei Giovani, in collaborazione con il progetto del Ministero della Gioventù «Giovani per l'Abruzzo», ed insieme all'Ufficio Sport del Comune di Roma organizza il triangolare di beneficienza «Un Giocattolo per l'Abruzzo». Domani, presso lo Stadio degli Eucalipti a Roma, dalle ore 11 alle 14 si svolgerà la manifestazione che vedrà la partecipazione della Nazionale Croce Rossa, della Nazionale dei Vigili del Fuoco e del Forum Nazionale Giovani. Le partite saranno di 40 minuti ciascuna (in caso di parità si andrà ai calci di rigore) e saranno arbitrate da una terna dell'Associazione Italiana Arbitri, che non ha voluto far mancare il suo supporto a questo progetto. Un'iniziativa che ha come scopo, in occasione del Natale, quello di raccogliere dei giocattoli da destinare ai bambini e ragazzi della città dell'Aquila, vittime del terremoto.
Molte personalità del mondo dello sport e dello spettacolo hanno dato la loro adesione all'iniziativa: Marco Guerra (Uomini e Donne), Francesco Montanari (il Libanese della serie Tv Romanzo Criminale), Aldair, Odoacre Chierico e Alessandro Cucciari (ex giocatori della Roma che giocheranno con il Forum Nazionale Giovani), Paolo Di Canio (ex capitano della Lazio che giocherà con la Nazionale della Croce Rossa), Pino Wilson, Vincenzo D'Amico, Bruno Giordano, Massimo Piscedda e Giuseppe Signori (ex giocatori della Lazio) interverranno per le premiazioni. La giornata dedicata all'Abruzzo, però, inizierà sin dalle prime ore del mattino. Prima del triangolare infatti, dalle 9 alle 11, in accordo con l'Ufficio Sport del Provveditorato agli Studi di Roma, per le scuole che aderiranno all'iniziativa vi sarà la possibilità di cimentarsi in staffette ed in altre attività sportive e ludico-motorie. Ogni bambino delle scuole coinvolte oltre al giocattolo avrà la possibilità di consegnare anche un disegno realizzato ad hoc per la manifestazione, disegni che saranno esposti presso lo Stadio degli Eucalipti nel corso della manifestazione.