Gli ex soci di Brescia in un’associazione

Ubi Banca

È nata «l’associazione Banca Lombarda e Piemontese» che raggruppa 181 ex soci dell’istituto bresciano confluito in Ubi Banca. Gli associati hanno una quota «superiore al 10%» di Ubi. L’associazione, anche attraverso «eventuali patti parasociali con analoghe organizzazioni» dei soci Bpu, si propone di «garantire stabilità degli assetti azionari» di Ubi. Di prevedere una «governance» volta ad assicurare «continuità e stabilità nella gestione» alla superpopolare, nonché «un’adeguata, paritaria presenza» negli organi direttivi della componente di derivazione Banca Lombarda espressa dall’associazione. Quest’ultima, che raggruppa gli ex grandi soci di Banca Lombarda, sarà regolata da uno statuto non «qualificabile quale patto parasociale».