Expo, Berlusconi conquista gli ispettori

Conquistati da Silvio Berlusconi. Avranno giocato i quadri, le coppe vinte dal Milan in bella vista, le barzellette, il menu tricolore che riserva ai capi di Stato e di governo e che piace tanto a Bush e Blair - mozzarelle con pomodorini e basilico, penne al pesto (senz’aglio), ai formaggi e al pomodoro, roast beef -, ma soprattutto lo humour e la competenza mostrata dal leader della Cdl. Fatto sta che forse l’incontro con il capo dell’opposizione ieri ad Arcore ha convinto i cinque ispettori del Bie, che per il secondo giorno hanno compilato la pagella su Milano, ad assegnarle dei voti ancora più positivi. E l’obiettivo Expo 2015 - che Milano vuole strappare all’avversaria Smirne - potrebbe essere più vicino anche grazie alle rassicurazioni del capo dell’opposizione. Un pranzo durante il quale Berlusconi ha dato il meglio di sé: barzellette raccontate in un francese perfetto, uno sguardo al grande parco di Villa San Martino, ancora più suggestivo con i colori autunnali, i quadri ma anche le coppe dei campioni e gli scudetti. E pure il sondaggio compilato da Euromedia Research a settembre, che mostra come la fiducia degli italiani verso l’ex premier sia al 63 per cento e quella nell’attuale, Romano Prodi, solo al 23,2. Segno che il cambio di governo possa essere ad un passo e in quel caso, se Milano avrà l’Expo e lui sarà in carica, garantirà (...)