Expo Da Monza a Melegnano: via ai progetti per il 2015

Riqualificare il quadrante ad est di Milano, da Melegnano a Monza lungo la tangenziale. Obiettivo che trova volano nell’Expo 2015 e che, ieri, ha visto confrontarsi architetti, economisti e sviluppatori immobiliari. «Tutti uniti per superare la frammentazione del territorio e trovare insieme una risposta concreta per ricomporre la città dispersa» osservano all’unisono sia l’urbanista sia il sociologo, che nell’area dell’ex Minerva di via Oslavia sostengono il laboratorio «Milano eccentrica». In sostanza, la zona est in termini di investimenti, di milioni di quadrati e di progetti sarà la città più in evoluzione da qui all’Expo 2015. E, attenzione, evoluzione «concordata» coinvolgendo, come reclama l’assessore Carlo Masseroli, tutti i proprietari delle aree al fine di presentare un progetto comune per tutta la zona. Soluzione fondamentale per uscire dalla marginalità in cui oggi si trova «l’east side» e conquistare una nuova centralità all’interno della regione urbana-milanese.