Expo, Sala a Tremonti:con i tagli qualità a rischio

L’ad di Expo lancia un grido d’allarme sulla norma della Finanziaria che costringe a utilizzare solo il 4% degli stanziamenti statali per le spese di gestione, tra le quali anche i costi del personale. «Se questo vincolo non verrà modificato sarà difficile, se non impossibile, fare un’Expo di qualità». Ai consiglieri comunali Giuseppe Sala ha rivelato di essere riuscito già a strappare al ministero dell’Economia un’ applicazione del tetto meno rigida: il 4% sarà infatti calcolato non più sull’anno ma sull’intero quinquennio 2010-2015. Una boccata d’ossigeno non ancora sufficiente, tanto che Sala conta di riuscire ad avviare una nuova trattativa con via XX Settembre dopo la registrazione del dossier al Bie il 23 novembre. «Non chiedo l’eliminazione del vincolo, ma almeno una sua revisione al rialzo»