Expo, serve un’accelerata e per la Moratti arrivano i superpoteri

Sono in arrivo nuovi poteri straordinari per Letizia Moratti, già commissario straordinario per l’Expo. Lunedì dovrebbe arrivare il via libera e in questo modo si potrà uscire una volta per tutte dall’impasse sull’acquisto dei terreni. E rispettare le scadenze del Bie.
Ma Letizia Moratti è cauta: «Io a oggi non ho alcun documento sulla mia scrivania che dice che Roma mi dà maggiori poteri. Quando ho chiesto poteri era solo per esercitare, qualora ci siano delle procedure troppo lunghe, accelerazioni rispetto alle procedure normali. Non ho mai fatto nient’altro né farò null’altro». Regione e Provincia lasciano intendere che si tratta di giorni: «Siamo pronti a dire di sì» ha annunciato il governatore Roberto Formigoni. D’accordo anche il presidente della Provincia Guido Podestà: «Ci sono le condizioni». C’è chi legge l’ordinanza romana come una via di uscita dall’impasse delle trattative sulle aree. C’è chi legge l’esproprio come «spauracchio» per i proprietari dei terreni.