Expo, su Internet scatta il countdown

Dopo il maxi-orologio in piazza San Babila, il conto alla
rovescia per l’Expo è scattato anche sul web. Attivo il
sito di Grazie Milano Expo 2015 www.graziemilanoexpo2015.com

Dopo il maxi-orologio installato in piazza San Babila, il conto alla rovescia per l’Expo è scattato anche su internet. Da ieri è attivo il sito ufficiale di Grazie Milano Expo 2015 (www.graziemilanoexpo2015.com). Un canale per ripercorrere gli eventi promossi dal comitato - nato da Unione del commercio, Milano Bella da vivere, Ascobaires e coordinamento delle associazioni di via - fino all’atteso appuntamento del 31 marzo in piazza Santa Francesca Romana, quando davanti a un maxischermo duemila bambini delle scuole milanesi assisteranno in diretta da Parigi all’ultima presentazione della candidatura al Bureau international des expositions, prima della votazione finale dei 140 delegati tra Milano e Smirne. Intorno alle 16 si saprà chi ha vinto l’organizzazione dell’esposizione universale. In città, si festeggerà in ogni caso. Il prossimo 6 aprile corso Buenos Aires si trasformerà nella «strada del gusto», con 200 espositori di prodotti tipici di tutto il mondo, ci sarà la sfilata delle bande e delle majorettes, cinque palchi per ballare e assistere a concerti. Una grande festa popolare organizzata dal Comitato per dire comunque grazie «a chi ha fatto volare alto Milano in tutto il mondo con la campagna per l’Expo». Ma l’auspicio di tutti, ovviamente, è che sia l’occasione per festeggiare l’esito positivo della sfida con la Turchia.
«Milano ha tutte le carte in mano per vincere», ha affermato lunedì sera a Parigi il segretario generale del Bie Vicente Gonzales Loscertales, al concerto dei Cameristi della Scala organizzato dal Comune a supporto della candidatura. I punti forti della candidatura, ha sostenuto il sindaco Letizia Moratti a Parigi, «sono soprattutto lo spirito di condividere progetti concreti per affrontare la sfida della globalizzazione e il tema dell’innovazione».